5 modi per fare venire voglia di fare l’amore a tuo marito.

La passione è un elemento fondamentale all’interno di una coppia e quando essa subisce un calo o un’interruzione definitiva possono sorgere i primi problemi. Le cause possono essere molteplici: la noia, la routine quotidiana, l’arrivo dei figli e altri fattori che raffreddano il rapporto e fanno passare in secondo piano la vita sessuale con inevitabili ripercussioni nell’equilibrio sentimentale.

Ma com’è possibile innescare nuovamente la scintilla? Occorre interrogarsi sulle reali problematiche che hanno prodotto questa situazione e attuare alcune strategie per riportare il desiderio ai fasti di un tempo.

1. Stuzzica la fantasia e comprendi il partner

Darsi da fare è l’imperativo perfetto in determinate situazioni. Bisogna armarsi di buona volontà e fare il primo passo verso il partner, mettendo da parte orgoglio e convinzioni. Se si tratta di un lungo matrimonio si avrà il vantaggio di conoscere le circostanze che eccitano tuo marito. Sfrutta questa importante opportunità e metti in atto giochi e situazioni particolari.

Se il calo del desiderio è dovuto a contesti di imbarazzo come défaillance di lui oppure al classico “mal di testa” di lei è necessario non creare un muro ma comunicar con il partner e convincerlo che il desiderio è ancora presente e che il momento è solo passeggero.

2. Cura l’estetica

L’abbigliamento casalingo e il pigiamone da notte non sono il massimo per lo stimolo sessuale. Ovviamente non è necessario vestirsi in maniera del tutto provocante tutti i giorni ma indossare un qualcosa di più scoperto e interessante può sortire l’effetto sperato.

Metti da parte l’intimo vecchio e prediligi quello un pò più spinto. L’eccitazione passa anche dagli occhi, pertanto questo elemento risulta fondamentale nel risveglio dei sensi. Se è abituato a vederti struccata, sorprendilo facendoti trovare truccata con un’aggiunta di particolari stuzzicanti come indossare un reggiseno a balconcino, delle calze autoreggenti o un tanga finissimo.

3. Concediti a nuove pratiche

Se tuo marito ha sempre desiderato mettere in pratica alcuni desideri sessuali ma tu non l’hai mai accontentato, il calo potrebbe essere legato a questo motivo. È chiaro che non si devono fare cose contro la propria volontà o che generino un senso di insoddisfazione e sottomissione solo per fare contento il partner. Bisogna solamente sforzarsi di più, spostare l’asticella un pò più in alto e trovare il giusto compromesso tra soddisfazione personale e dell’altro.

Impara a sfruttare le zone erogene, esprimiti con il tuo corpo e concediti del tutto facilitando l’eccitazione anche con uno dei tanti integratori afrodisiaci in vendita sul Blog di Vasodilatatori Naturali: la soddisfazione sessuale si ripercuoterà positivamente nella vita sentimentale. Per semplificare questa situazione può risultare importante parlare con il partner e discutere sul reale valore che questa apertura può portare.

A volte basta solo giocare un pò di fantasia e le soluzioni vengono da se: improvvisa una danza sensuale che culmini con uno streap-tease oppure metti in pratica un massaggio erotico sfruttando particolari oli e addobbando al stanza a dovere.

4. Stabilisci una connessione erotica

Non è importante fare sesso solo perché deve essere fatto. Il segreto per alimentare il desiderio sessuale è quello di “creare” la voglia e generare una sorta di tensione erotica. Innanzitutto il sesso non va programmato, è importante concedersi per il piacere, per l’erotismo e la soddisfazione. Per far sì che i rapporti non siano troppo meccanici e poco desiderati è opportuno lavorare sull’impulso che ci porta a fare sesso.

Una strategia da attuare enfatizza il ruolo dei rapporti inesigenti, ovvero quei contatti fisici che non devono per forza portare ad un rapporto sessuale, ma che consentono di stabilire una base erotica da cui partire.

Per esempio le carezze sul corpo nudo o nelle parti intime, oppure concedersi ai preliminari non in maniera fisica ma attraverso la stimolazione mentale come frasi spinte, desideri erotici facendo scaturire il desiderio che sfocerà in un rapporto senza aver programmato nulla, agendo spontaneamente.

5. Infrangi la routine

L’abitudine è una delle cause principali che portano al progressivo calo del desiderio. I primi mesi di matrimonio rappresentano una novità, un cambiamento e l’eccitazione è molto alta pertanto la vita sessuale scorre senza problemi.

L’arrivo di responsabilità, i pensieri del lavoro, di figli e la routine meccanica giornaliera portano a una distrazione dal sesso che genera un ridimensionamento dell’impulso sessuale. Per evitare una situazione del genere è importante variare spesso e dedicarsi a cose nuove come scoprire posti nuovi o concedersi un fine settimana lontani da casa.

Una mente rilassata e spensierata è la base per un rapporto felice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *