Guida all’abito da cocktail per l’uomo, consigli sul dress code

La scelta dell’abito da cocktail per l’uomo può sembrare semplice a prima vista, ma può essere sorprendentemente facile sbagliare. La maggior parte delle persone in realtà scambia abbigliamento da cocktail per cravatta nera o abito formale, ma in realtà è un po’più casual di così. Se sei già confuso, non preoccuparti! Stiamo per dirti tutto ciò che devi sapere sul dress code da cocktail per uomo.

Perché abbiamo anche un dress code da cocktail?

Conosciuto anche come “after five”, gli abiti da cocktail sono stati originariamente concepiti come un semplice “abbigliamento semi-formale” in cui le persone potevano cambiare dopo il lavoro e prima di cena. Il nome “abito da cocktail” deriva dal fatto che le persone di solito li indossano nei locali dopo il lavoro dove servono aperitivi, che di solito includevano snack leggeri e bevande da cocktail. Fu uno dei primi esempi di abbigliamento casual da dopolavoro, poiché questi social erano spesso fatti per celebrare la fine della lunga giornata lavorativa.

Qual è il dress code da cocktail?

Negli anni ’60 il dress code era molto più semplice: “Black Tie” per le occasioni serali meno formali e “White Tie” per quelle più formali. La cravatta è da sempre sinonimo di eleganza e di stile, cravatte italiane realizzate con sete e tessuti pregiati possono contribuire a rendere ancora più concreto il vostro senso della moda, che sia casual o classico.

Oggi le mode sono cambiate, e anche le due ore di chiacchiere con amici e colleghi dopo il lavoro hanno un loro outfit ben definito. Lo stesso dress code da poter indossare a matrimoni, anniversari, riunioni di lavoro, funerali o altri tipi di feste. Se vuoi giocare in sicurezza, gli abiti da cocktail sono all’incirca allo stesso “livello formale” degli abiti da lavoro.

Suggerimenti per la scelta del giusto outfit da cocktail per uomo

Ricorda che i cocktail party sono ancora occasioni formali, quindi è molto meglio essere vestiti troppo che vestiti troppo!

Optare per i bottoni: una cosa piccola ma significativa che distingue l’abbigliamento formale da casual è la presenza dei bottoni! Pensa a camicie abbottonate e abiti a due pezzi.
Evita gli smoking: sono classificati come abiti da cerimonia, ma dovresti indossarli solo negli eventi che ti chiedono di indossarli.

Evita il colore nero: sono accettabili i grigi o gli abiti e le giacche color pastello. Non indossare mai un completo nero se non sei invitato a un funerale.

Utilizza gli accessori: gemelli, cinture e orologi possono tutti svolgere un ruolo nel rendere il tuo abito da cocktail un po’più elegante. Se vai a un evento legato al lavoro, questi sono tutti accessori eccellenti da indossare. Se si tratta di un cocktail party rilassato con amici o persone che conosci, lasciali a casa.

In caso di dubbi, consulta l’invito o chiedi a chi ti ha inviato! Saranno sempre più che felici di aiutarti per quanto riguarda il codice di abbigliamento.

3 elementi essenziali per abito da cocktail maschile

Scarpe eleganti tipo “Oxford”
Scarpe senza lacci, scarpe da ginnastica e scarpe tipo sneakers, meglio lasciarle a casa. Le scarpe Oxford sono la soluzione migliore: sono eleganti, possono essere utilizzate sia per eventi formali che per occasioni da “Black Tie”. Le scarpe eleganti nere con suola in cuoio sono una scelta eccellente, ma sono accettabili anche altri colori come il marrone e il grigio.

Una cravatta o un papillon
Cravatte o papillon stabiliscono la formalità di un abito da cocktail per uomo. Non partecipare mai a un evento cocktail senza di loro – almeno ad inizio serata. Mentre la serata è in corso, puoi rilassarti togliendoli. Che sia una cravatta o un papillon assicurati che sia rigorosamente made in Italy, come le cravatte prodotte dal Cravattificio Lamberto Conti.

Pochette
Infine, una pochette è un buon modo per aggiungere un tocco di eleganza al tuo outfit generale senza essere troppo appariscente. Scegli un colore sottile che contrapponga camicia, giacca e pantaloni: se riesci non farlo combaciare con la cravatta, la ucciderai! Ricorda che le pochette sono “per bellezza”, quindi è comunque consigliabile tenere un fazzoletto nella tasca dei pantaloni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *